Altromercato, eletto il nuovo cda. Cristiano Calvi confermato presidente

La conferma della fiducia dei soci è giunta con una votazione che ha visto 79 voti a favore e 4 astensioni. Affiancano Calvi due vicepresidenti: Alessandro Franceschini e Giovanni Bridi

Cristiano Calvi, confermato presidente di Altromercato

Altromercato, la maggiore organizzazione di commercio equo e solidale in Italia, ha eletto il suo consiglio di amministrazione durante l'assemblea dei soci che si è tenuta lo scorso 23 novembre a Verona.

La conferma della fiducia dei soci è giunta con una votazione che ha visto 79 voti a favore e 4 astensioni per il team di amministratori che ha guidato Altromercato nell’ultimo triennio: Cristiano Calvi si riconferma presidente, affiancato da Alessandro Franceschini e Giovanni Bridi, in qualità di vicepresidenti.
Genovese, 59 anni, il presidente di Altromercato Cristiano Calvi ha un'esperienza trentennale nel campo del commercio equo e solidale avendo fondato nel 1990 una delle prime "botteghe del mondo" in Italia. Ha partecipato attivamente al percorso di costituzione di Ctm Altromercato, facendone parte come consigliere dal 1998 al 2004.
Accanto a Cristiano Calvi due vicepresidenti: Alessandro Franceschini e Giovanni Bridi. Franceschini, 48 anni, di Treviso, attivo da oltre 20 anni nella cooperativa pace e sviluppo di cui è stato presidente, ha ricoperto il ruolo di presidente di Equo Garantito (l’ente di rappresentanza del movimento) fino al 2016. Bridi, 53 anni, di Trento, già consigliere di amministrazione di Altromercato nel precedente mandato, è impegnato all'interno di Mandacarù Onlus Scs di Trento dal 1990 nel ruolo di direttore.
Oltre a Calvi, Franceschini, Bridi e Roberto Matterazzo (cooperativa Pace e Sviluppo, Treviso), al suo secondo mandato, il consiglio di amministrazione di Altromercato si rinnova con l'inserimento di tre nuovi componenti: Silvia Bergamo (impegnata nella cooperativa Mondo Nuovo di Torino e ora in forza a SocialFare, il più importante acceleratore di imprese sociali italiano), Ombretta Sparacino (responsabile comunicazione della cooperativa Chico Mendes di Milano), Marcello Patera (responsabile vendita materie prime Altromercato, a nome dell'Associazione Lavoratori Altromercato). Si aggiunge a loro Anna Viviani, con ruolo di advisor per il cda. Docente alla Università Bocconi in management accounting e attualmente membro del consiglio d'amministrazione di Kairos Partners Sgr, Viviani ha recentemente messo a disposizione la propria esperienza manageriale come volontaria nella Fondazione Sodalitas per il supporto ad imprese del terzo settore e nell'impostazione del primo Social Master Class.

Con Alessandro Franceschini, Giovanni Bridi e tutto il consiglio di amministrazione, vogliamo condividere la nostra gratitudine per la rinnovata fiducia - ha commentato Cristiano Calvi - Questa conferma ci permette di procedere con energia nel rilancio di Altromercato e dei suoi soci sul territorio. Continueremo il nostro impegno concreto per dare maggiore forza al brand Altromercato, riconosciuto in Italia come garanzia di filiere trasparenti. Siamo e vogliamo continuare ad essere il punto di riferimento dell'economia solidale e del commercio equo in Italia, lavorando sempre in modo sostenibile ed efficiente. È una responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti: dai produttori del Sud e Nord del mondo, a tutta la rete delle 99 cooperative e associazioni che gestiscono le botteghe Altromercato e ai soci e volontari coinvolti, alle aziende e ai consumatori che ogni giorno ci scelgono perché hanno fiducia nel modo in cui abbiamo lavorato in questi 30 anni.

Quest'anno, Altromercato ha scelto di confermare la propria missione, diventando impresa sociale. L'impegno futuro non può prescindere dagli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Onu da raggiungere entro il 2030, a riprova di come il commercio equo e solidale sia un agente produttore di effetti concreti per la sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Insetto antagonista della cimice asiatica sarà lanciato nelle colture veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento