Alpini, anche Zardini all'adunata di Trento. "Nel 2020 si organizzi a Verona"

Il deputato veronese del PD parteciperà all'evento nazionale e chiede che tutti i rappresentanti istituzionali veronesi ci siano per sostenere la candidatura di Verona per il raduno nazionale del 2020

(Foto di repertorio)

Non ci sarà solo Marco Padovani a rappresentare Verona nell'adunata nazionale degli alpini di Trento. L'assessore veronese è partito ieri, 9 maggio, da piazza Bra insieme ad altri tre alpini per raggiungere a piedi il capoluogo trentino e per portare con forza la candidatura di Verona come luogo dove ospitare il raduno nazionale del 2020.

A Trento ci sarà anche il deputato veronese del PD Diego Zardini, il quale ha rivolto un appello alla partecipazione ai sindaci, ai consiglieri regionali e ai parlamentari veronesi, così da appoggiare meglio la proposta di Ana Verona di organizzare l'evento del 2020.

È dal 1990 che gli alpini mancano in città - ha detto Zardini - Credo sia tempo che la città torni a rafforzare la relazione con le decine di migliaia di volontari ed ex militari delle truppe alpine. Non sarà semplice, perché la concorrenza delle altre città è sempre forte. Per questo dobbiamo andare tutti a Trento a sostenere la candidatura di Verona. Spero che ci siano tutti i 98 sindaci della provincia di Verona, presenti con la fascia tricolore, i consiglieri regionali e i parlamentari per dimostrare la volontà collettiva e la determinazione di un territorio a organizzare l'adunata alpina del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento