Adunata degli alpini del Triveneto a Tolmezzo, più di duemila veronesi

Il presidente di Ana Verona Luciano Bertagnoli: «Un'atmosfera incredibile: ci siamo sentiti a casa. Anche molti dei nostri alpini che a volte non sono soliti partecipare alle adunate hanno sentito forte il richiamo della caserma Cadore»

Foto di gruppo degli alpini veronesi a Tolmezzo

Centinaia di tricolori appesi a balconi, finestre e palazzi. Striscioni di benvenuto e un’intera cittadina mobilitata per accogliere l'adunata degli alpini del Trivento. Tolmezzo, in provincia di Udine, ha ospitato oggi, 16 giugno, il raduno delle Penne Nere che ha visto la sezione veronese dell'Ana (Associazione nazionale alpini) presente con oltre duemila alpini e circa 160 gagliardetti.
Ben 38 pullman sono partiti questa mattina alle prime ore dell'alba da città e provincia scaligera per raggiungere il punto dell'adunata ed incontrare gli alpini già presenti nella cittadina friulana da ieri e l'altro ieri. I primi rappresentanti dell'Ana Verona, infatti, erano partiti alla volta delle terre della Carnia già venerdì, in camper e in auto.

Un'atmosfera incredibile: ci siamo sentiti a casa - ha commentato a fine sfilata il presidente dell'Ana Verona Luciano Bertagnoli - Anche molti dei nostri alpini che a volte non sono soliti partecipare alle adunate hanno sentito forte il richiamo di Tolmezzo e della caserma Cadore e hanno sfilato insieme a noi.

Anche l'assessore del Comune di Verona Marco Padovani ha sfilato con gli alpini veronesi indossando il tricolore. Insieme a lui, parecchi altri sindaci e rappresentanti istituzionali dei comuni della provincia. Immancabile, inoltre, lo storico cappellano delle Penne Nere veronesi don Rino Massella che ha festeggiato poche settimane fa il quarantesimo dell'ordinazione. Tra i partecipanti alla sfilata anche i generali Mario Castellani e Roberto Rossini, lìex sindaco Flavio Tosi e la compagna Patrizia Bisinella.

Raduno Tolmezzo Bertagnoli alpini verona-2

Le Penne Nere si sono trovate in questi giorni a sfidare lo sciame sismico che ha avuto come epicentro proprio queste terre della provincia di Udine. «Abbiamo sentito qualche scossa, una particolarmente forte ieri mattina. Fortunatamente non ci sono stati problemi nemmeno per il territorio e la cittadinanza», ha dichiarato Bertagnoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento