Sale la febbre per "Adrian" al Teatro Camploy di Verona e spunta Michelle Hunziker in città

Grande attesa per il debutto di "Adrian", produzione titanica da oltre mille animatori

"Adrian" foto frame trailer Facebook

Dopo sette lunghi anni di lavorazione, il prossimo 21 gennaio andrà in onda su Canale 5 la miniserie "Adrian" in nove episodi, alla quale il grande Celentano sta dedicando ogni sua energia artistica. Si tratta di una produzione titanica che vede coinvolti oltre mille animatori, per la creazione di circa 10mila scene.

Negli scorsi giorni era stato diffuso il trailer ufficiale della produzione televisiva, mentre circolano molte indiscrezioni in merito ai possibili "partecipanti d'eccezione" al nuovo progetto artistico del "Molleggiato" che, ogni volta, presenterà le nuove puntate in diretta dal Teatro Camploy di Verona.

Da ormai il mese di ottobre, infatti, il "clan di Adriano Celentano" è fisso all'interno del teatro di Veronetta dove fervono i preparativi in vista del debutto. Ad affiancare "Adrian", durante le dirette nella conduzione televisiva, dovrebbe essere la splendida Michelle Hunziker che, proprio ieri, è stata "avvistata" nei pressi del Camploy.

Tanti anche gli altri possibili nomi famosi che dovrebbero accompagnare il "Molleggiato" in questa originale avventura artistica: si va da Teocoli a Nino Frassica, ma di certo con Adriano Celentano di mezzo, non mancheranno anche nuove imprevedibili sorprese. E intanto, lui, il grande Adriano, resta pressoché irrintracciabile: «Finché mi cercano, vuol dire che non mi hanno trovato».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Sale la febbre e a noi il mal di pancia, l'unico aspetto positivo di tutta questa faccenda è che il teatro sarà riconsegnato ristrutturato a norma facendo risparmiare così il comune di Verona , già in tutti questi anni si sono tenuti i concerti,e le opere teatrali in un locale non in regola con le norme di sicurezza che sarebbero costate qualche centinaio di migliaia di euri , tenendo presente che alcuni concerti erano anche a pagamento, ma le entrate dei biglietti a che servivano? e dove sono finite?, ci voleva il molleggiato per sistemarlo? Mah!

  • Non ci dormiano noi tutti ,ah,ah,ah!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cinghiale a Poiano, pecore al Chievo: sicurezza garantita dalla Municipale

  • Cronaca

    Bloccata sull'Altissimo, coppia di escursionisti veronesi soccorsa e recuperata

  • Incidenti stradali

    Bardolino, esce di strada e si ribalta. 28enne ferita portata alla Pederzoli

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 22 al 24 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Ragazze violentate da una coppia veronese: inchiodati dai filmati del cellulare

  • San Giovanni Ilarione, motociclista esce di strada in via Fusa e perde la vita

  • Atterraggio di emergenza a Londra per un Airbus decollato da Verona

  • Verona fortunata al SuperEnalotto: giocata una schedina da 40 mila euro

  • Da una lite familiare spuntano 85 mila euro, droga e orologi: un arresto

  • Trovato a vendere cocaina, viene arrestato e si giustifica: «Sono senza lavoro»

Torna su
VeronaSera è in caricamento